MENU

MENU

BWI – Sindacato Internazionale Costruzioni

Logo BWISindacato Internazionale dei Lavoratori dell’Edilizia e del Legno, IBB

Durante il secondo congresso dell’Internazionale dei lavoratori dell’edilizia e del legno, IBB, tenutosi in Francia in 2009, ci si è impegnati a costruire una « Solidarietà globale per un futuro sostenibile ». Su visione: un mondo con sindacati forti, indipendenti e democratici nel settore dell’edilizia e del legno, in cui tutti i lavoratori abbiano un equo accesso a un lavoro stabile, a salari giusti e a condizioni di lavoro e di vita sana.Il nuovo segretario generale dell’IBB, Ambet Yuson, si impegna per la creazione di un ambiente favorevole ai sindacati, in cui si promuovono, si applicano e si rispettano le norme di lavoro internazionali e in cui regnano la giustizia sociale, le pari opportunità e il rispetto per i diritti sindacali e umani. « I nostri membri sono i lavoratori impiegati in tutto il mondo. Il loro lavoro costituisce un fattore chiave nell’economia globale. Cosi, la nostra missione fondamentale è di difendere e promuovere i diritti dei lavoratori allo scopo di migliorare le condizioni di lavoro e di vita nei nostri settori. L’approccio dell’IBB si basa innanzitutto sui diritti».Il nostro piano strategico per il periodo 2009-2013 ha tre aree di priorità: organizzazione e formazione di sindacati, contrattazione e influenza politica, partecipazione istituzionale migliore. In questo periodo, il programma globale per la salute e la sicurezza continuerà ad espandersi, fornendo informazioni e assistenza e organizzando corsi di formazione e campagne. E il nostro impegno è conseguire l’eliminazione dell’uso dell’amianto e la completa protezione delle persone a rischio di esposizione a questa sostanza letale.

L’IBB si batterà per una gestione sostenibile delle foreste e per i processi di certificazione forestale con l’inclusione di norme sociali. Organizzeremo una campagna globale per il rispetto dei diritti dei lavoratori migranti. Un’altra priorità è continuare a sviluppare un dialogo sociale costruttivo con le multinazionali, mobilitarsi per l’incorporazione dei diritti dei lavoratori negli accordi quadro internazionali e  sviluppare le capacità di monitorare il rispetto degli accordi quadro. Abbiamo due accordi internazionali con le nostre affiliate italiane, uno con Impregilo e l’altro con Italcementi. Contiamo sul appoggio delle affiliate italiane per l’implementazione degli accordi, per intensificare il monitoraggio e per incoraggiare a utilizzare questi accordi quadro per organizzare i lavoratori nel luogo di lavoro e rafforzare i loro diritti.

Da molti anni, l’IBB promuove attivamente l’inclusione di clausole sul lavoro nei contratti pubblici stipulati con le banche multilaterali per lo sviluppo. Continueremo questo lavoro. E’ anche essenziale affrontare efficacemente le preoccupazioni e aspettative delle donne e dei lavoratori giovani e perseguire una politica volta alla completa eliminazione del lavoro minorile. Finalmente, l’IBB lancerà anche campagne di solidarietà on-line (www.bwint.org) per protestare presso Governi ed aziende. Il congresso fondatore dell’IBB in Argentina nel 2005 ha visto la fusione della Federazione mondiale dei lavoratori dell’edilizia e del legno, WFBWW, e della Federazione internazionale dei lavoratori dell’edilizia e del legno, IFBWW. La nuova organizzazione globale per i lavoratori edili, dei materiali edili, del legno e della silvicoltura di tutto il mondo ha risposto alla necessità di una maggiore solidarietà, unità e forza a livello internazionale per affrontare la globalizzazione. L’IBB ha 328 organizzazioni affiliate in 129 paesi. Il Presidente è Klaus Wiesehügel da IG Bau Germania. I Presidenti aggiunti  sono Luc van Dessel (Belgio) e Per-Olof Sjöö (Svezia). L’IBB ha uffici regionali e di progetto nei seguenti paesi : Panama, Malaysia, Sud Africa, India, Burkina Faso, Libano, Kenya, Filippine, Corea del Sud, Russia, Peru e Brasile. Il Segretariato si trova a Ginevra.

Il sito Internet ufficiale è www.bwint.org.

ACCORDO QUADRO INTERNAZIONALE

 

'